Studi pediatria

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda fin dalla nascita una corretta alimentazione come presupposto essenziale per assicurare la salute e il benessere del bambino. Il latte materno rappresenta l’unica fonte di nutrimento per i lattanti nei primi 6 mesi di vita ed è fondamentale per una crescita e uno sviluppo corretto anche durante lo svezzamento, quando i bambini necessitano di alimenti complementari ottimali, sicuri ed adeguati dal punto di vista nutrizionale.

SPRIM ADVANCED LIFE SCIENCES collabora attivamente con numerose Associazioni Internazionali dedicate allo studio delle esigenze nutrizionali in ogni fase di vita del bambino, dalla prima infanzia all’adolescenza, fornendo raccomandazioni nutrizionali specifiche per ogni età. Nella prima infanzia iniziano a strutturarsi gli stili e le abitudini nutrizionali che formeranno lo stile alimentare dell’età adulta e che, se corrette, possono impattare significativamente sulla salute nell’età adolescenziale ed adulta, prevenendo l’obesità, le patologie cardiovascolari e l’osteoporosi.

Non solo la nutrizione, ma tutti i prodotti che ruotano intorno all’universo del bambino devono essere tali da favorire contemporaneamente requisiti di sicurezza e di efficacia, oltre che essere mirati all’obiettivo di garantire il corretto sviluppo fisiologico e psicologico che caratterizza questa delicata fase di crescita.

La competenza e la professionalità di SPRIM ADVANCED LIFE SCIENCES supportano con successo le esigenze insoddisfatte in materia di sicurezza e valutazione dell’efficacia per la realizzazione di programmi di ricerca nei settori:

  • Formule infantili e riduzione delle infezioni gastrointestinali e respiratorie;
  • Formula infantili e miglioramento dell’acuità visiva;
  • Proteine alimentari per lattanti pretermine;
  • Probiotici per bambini con Dermatite Atopica;
  • Probiotici per bambini con Dolore Addominale Funzionale (FAP);
  • Tosse acuta pediatrica;
  • Colite pediatrica;
  • Crescita del bambino;
  • Sviluppo cognitivo del bambino;
  • Esigenze nutrizionali nell’infanzia;
  • Disturbi ed infezioni neonatali/infantili;
  • Valutazione delle performance di prodotti dedicati ai bambini;
  • Valutazione dell’accettazione e della soddisfazione legata ai prodotti dedicati ai bambini;
  • Valutazione della sicurezza dei prodotti dedicati ai bambini.